AUTUNNO - BRUNO VENTURINI

 

 

Forse ll'autunno

Ca mme mantene 'sta malincunia.

Chiove a zeffunno,

Ninetta mia.

uttombre quase, vierno mme pare.

Jurnate fredde, nuttate amare.

Sempe aspettanno ca 'na parola,

Una, una sola,

Mme venesse 'a te,

Mme venesse 'a te.

E tu che faje?

Staje allera o malinconica 'e 'sti juorne?

Mme pienze maje? Tuorne o nun tuorne?

E s, faje buono, statte luntana,

Tanto, passata 'n'annata sana

Ca nun mm'h scritto cchi 'na parola,

Una, una sola.

Gi, s sempe tu!

Gi, s sempe tu!